Nuovo Concorso Dirigenti: bando atteso da più di quattro mesi


Concorso dirigenti scolastici, giorno 24 novembre probabile pubblicazione del bando in Gazzetta

Orizzonte scuola – 22/11/2017

 

Il bando di concorso a dirigente scolastico potrebbe essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale il prossimo venerdì, 24 novembre.

Il MIUR ha comunicato che la Gazzetta Ufficiale è stata impegnata per questa pubblicazione.
Ricordiamo che il regolamento del concorso è già stato pubblicato lo scorso 21 settembre.

La provincia di Trento ha già anticipato il MIUR  ed ha pubblicato il bando del proprio concorso

 

 

Concorso DS: una rassegnazione che può diventare un caso politico

Tuttoscuola - 21 novembre 2017

 

Un bando atteso inutilmente ormai da più di quattro mesi non fa più notizia.

A suo tempo l’argomento del bando del concorso per assumere 2.424 nuovi dirigenti scolastici e il suo ritardo di pubblicazione erano stati anche oggetto di interrogazioni parlamentari a cui aveva risposto la ministra Fedeli con previsioni rassicuranti.

Stessa rassicurazione (inutile) poco tempo dopo da parte del sottosegretario Toccafondi.

Poi sul bando del concorso DS è scesa la nebbia del silenzio.

Non vi sono state nemmeno altre interrogazioni parlamentari per chiedere conto degli annunci disattesi e, soprattutto, dell’impatto negativo che il ritardo avrà l’anno scolastico prossimo sugli assetti organizzativi delle istituzioni scolastiche gravate ulteriormente da nuove reggenze (stimate in oltre duemila). Un silenzio che sa di rassegnazione e di sconfitta.

Non vi sono, comunque, spiegazioni plausibili per questo ritardo, a meno che, rispetto alle disposizioni del Regolamento, al bando siano state apportare sostanziali modifiche per ridurne drasticamente i tempi di attuazione.

Sarebbe un’ipotesi di cui, sia chiaro, non esiste alcun segno di conferma, ma che avanziamo nella speranza che quel concorso DS non sia finito su un binario morto.

Questa l’ipotesi: se in prima applicazione del Regolamento si soprassedesse, per oggettive ragioni di emergenza, al corso di formazione e tirocinio, la Corte dei Conti potrebbe comunque registrare il bando? Si guadagnerebbero più di sei mesi di tempo e il concorso si concluderebbe con la sola prova scritta e l’orale, come sempre avvenuto.

Assurdo sotto molti aspetti, ma ormai non si sa più cosa pensare sull’inspiegabile ritardo di questo concorso, mentre tanti dirigenti scolastici in servizio si devono dividere su più reggenze.

 

 
Salva Segnala Stampa Esci Home