Concorso Dirigenti: attendendo la prova selettiva


Concorso dirigenti scolastici: a breve la data della prova preselettiva

da La Tecnica della Scuola – 23/2/2018 Di Reginaldo Palermo

 

A meno di sorprese o rinvii dell’ultim’ora la prossima settimana conosceremo la data in cui si svolgerà la prova preselettiva del concorso dirigenti scolastici.

La data in Gazzetta Ufficiale il 27 febbraio

Qualche settimana fa la Ministra aveva anticipato che la prova dovrebbe svolgersi nel mese di aprile, ma il bando prevede che la data precisa venga pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 27 febbraio.

Come si svolgerà la prova

La prova si svolgerà a livello regionale in sedi che i diversi USR provvederanno a rendere note 15 giorni prima della prova stessa.
La prova prevede 100 questi a risposta multipla che verranno estratti da una banca dati di 4000 resa pubblica 20 giorni prima della prova.
Verrà attribuito 1 punto per ogni risposta esatta e verranno sottratti 0,3 punti per ogni risposta sbagliata. Le risposte non date avranno valore zero.
I candidati avranno a disposizione 100 minuti, un minuto in media per ogni quesito, e al termine della prova conosceranno immediatamente il punteggio conseguito.
La prova riguarderà 9 differenti aree:
a) Normativa del sistema scolastico con particolare riferimento ai processi di riforma in atto
b) Modalità di conduzione delle organizzazioni complesse con particolare riferimento alle istituzioni scolastich
c) processi di programmazione, gestione e valutazione delle istituzioni scolastiche
d) organizzazione degli ambienti di apprendimento, con particolare riferimento all’inclusione scolastica, all’innovazione digitale e ai processi di innovazione nella didattica
e) organizzazione del lavoro e gestione del personale
f) valutazione ed autovalutazione del personale, degli apprendimenti e dei sistemi e dei processi scolastici
g) elementi di diritto civile e amministrativo, con particolare riferimento alle obbligazioni giuridiche e alle responsabilità tipiche del dirigente scolastico, nonché di diritto penale con particolare riferimento ai delitti contro la Pubblica Amministrazione e in danno di minorenni
h) contabilità di Stato, con particolare riferimento alla programmazione e gestione finanziaria delle istituzioni scolastiche
i) sistemi educativi dei Paesi dell’Unione Europea.

Gli 8.700 candidati con il punteggio più alto supereranno la prova e verranno ammessi allo scritto.
Al concorso si sono iscritti 35mila docenti e quindi la selezione sarà notevole: al termine del percorso, infatti, solamente 2.425 potranno ottenere l’incarico perchè tanti sono i posti a concorso.

 

 
Salva Segnala Stampa Esci Home