Anagni e Alatri/Imparare a condividere


Così i ragazzi imparano a rinunciare e condividere: una colletta per mandare a scuola i bambini etiopi della missione di Adaba

AVVENIRE - 10-04-2019 - MIRKO GIUSTINI

 

Così i ragazzi imparano a rinunciare e condividere: una colletta per mandare a scuola i bambini etiopi della missione di Adaba  

Donare «per essere più aperti agli altri liberandoci dall'artiglio del possesso nella coscienza che ciò che non è diviso, prima o poi finisce per dividere».

I giovani di Anagni e Alatri hanno compreso il messaggio quaresimale del vescovo Lorenzo Loppa. In occasione della Giornata mondiale della gioventù diocesana, che si terrà venerdì, la Pastorale giovanile ha organizzato una Via Crucis a Fiuggi. I fedeli partiranno dal Parco comunale e arriveranno alla chiesa di San Pietro Apostolo percorrendo le vie del centro. Un momento di fraternità, condivisione e discernimento comunitario, in cui i ragazzi raccoglieranno le offerte che confluiranno, insieme ad altre, nella Quaresima della carità. Il ricavato sarà devoluto alla missione di Adaba, in Etiopia, dove opera da quattro anni il sacerdote diocesano fidei donum don Giuseppe Ghirelli.

Giovani sono anche i destinatari dei proventi.

Uno degli obiettivi dei missionari infatti è contribuire all'istruzione dei più piccoli. La Chiesa locale ha messo a disposizione le proprie strutture per ospitare le lezioni delle scuole statali. Sempre nella città etiope il mese scorso è stata inaugurata una chiesa dedicata alla Santissima Trinità. Alla presentazione era presente una delegazione della diocesi laziale, che ha portato in dono una copia in maioliche della Trinità anagnina.

Segni che fanno sentire don Ghirelli «non un navigatore solitario, ma un missionario che sente vicino la sua Chiesa d'origine».

 

 
Salva Segnala Stampa Esci Home