Concorso Dirigenti: confermata la prova di luglio

 

Concorso Dirigenti Scolastici, Bussetti confermapreselettiva a luglio

da Orizzontescuola – 13/6/2018 – redazione

 

Il concorso Dirigenti Scolasticisarà avviato a luglio, con la preselettiva già fissata per giorno 23. Il 27giugno sarà pubblicata una banca dati di 4000 quesiti, da cui poi sarannoestratte le domande.

Ciascuno dei 100 quesiti avràquattro opzioni di risposta , di cui una sola corretta.

L’ordine dei quesiti somministratisarà diverso per ciascun candidato.

 

Reggenze

Il prossimo anno scolastico dunquesarà ancora caratterizzate dalle numerose reggenze.

  1. le scuole affidate a reggenza (sottodimensionate e normodimensionate) in questo a.s. sono ben 1.748 (fonte ANP). In queste condizioni, la metà delle scuole italiane ha avuto un dirigente scolastico responsabile di almeno due scuole (con quanti plessi? In quanti comuni?);
  2. in considerazione dei prossimi pensionamenti/aspettative/altri incarichi (utilizzati all’estero, distaccati al MIUR o negli URS con incarichi temporanei di dirigente tecnico o amministrativo, con esonero parlamentare, amministrativo o sindacale) la previsione è che per il prossimo a.s. le scuole senza DS arriveranno a circa 2500 (fonte UDIR);
  3. per rappresentare in modo sicuramente parziale il fenomeno si riportano i dati relativi al numero delle reggenze in alcune regioni nell’a.s. 2017-2018 (fonte ANCODIS):

 

Partecipanoanche i neoimmessi in ruolo e i precari

Il TAR Lazio, su istanza delsindacato Anief, con un provvedimento d’urgenza ha sospeso l’efficacia delbando di concorso nella parte in cui esclude i docenti di ruolo che ancora nonavevano superato l’anno di prova dalla selezione per diventare Dirigenti eammette i ricorrenti. Lo stesso per i precari con cinque anni di servizio.

 

Dove sisvolgerà

La prova, come leggiamonell’articolo 6 comma 1 del bando, si svolge nelle sedi individuate dall’USRcompetente per territorio , articolandosi anche in più sessioni, in base alnumero di aspiranti dirigenti che hanno presentato domanda di partecipazione.

Il comma 10 del medesimo articolo 6prevede che il Miur pubblichi l’elenco delle sedi della prova con l’indicazionedella destinazione dei  candidati, distribuiti, ove possibile, peresigenze organizzative, nella regione di residenza in ordine alfabetico .

I candidati, in linea generale,svolgeranno la prova nella regione di residenza.

 

Bussetti:dobbiamo lavorare per migliorare la situazione

Consapevole della situazionedifficile, il Ministro Bussetti ha dichiarato ” Sono ben consapevole della situazione dei Dirigenti Scolastici, Lareggenza è solo una soluzione tampone, da superare. A breve, nel prossimo mesedi luglio partirà il concorso e avremo nuovi presidi. Dobbiamo lavorare perchéla situazione vada via via migliorando“.



 

Copyright © 2018 Di.S.A.L.