Concorso Dirigenti: in attesa del pronunciamento


Questa mattina al consiglio di stato si discuterà, come sapete, il ricorso in appello del MIUR contro la sentenza del Tar Lazio. 

Al fine di tutelare tutti coloro che hanno superato le prove selettive, siamo presenti come FLC CGIL  ad adiuvandum anche nella fase di appello, intervenendo attraverso uno dei candidati.

E' notizia di questi minuti che il Consiglio di Stato ha deciso di trattare l'udienza al termine delle altre a fine mattinata. Dovremo perciò aspettare la fine delle udienze.

Appena i nostri legali ci daranno notizie, vi facciamo sapere l'esito. 

 

Roberta Fanfarillo

Centro Nazionale FLC CGIL

 

Concorso dirigenti scolastici, in attesa del verdetto del Consiglio di Stato. Tempistica

Orizzontescuola – 11/7/2019 -  redazione

 

In corso l’udienza del Consiglio di Stato per decidere sull’annullamento decretato dal Tar Lazio per incompatibilità di tre commissari.

Il pronunciamento era atteso per il 30 luglio, ma il CdS ha ritenuto opportuno, data l’urgenza, di anticipare ad oggi.

Tempistica

Cosa accadrà oggi? Nel migliore dei casi avremo il pronunciamento definitivo, che, però, potrebbe essere ufficializzato nella giornata di domani.

Se così sarà potremo contare sulle impressioni da parte degli avvocati presenti alla seduta e avere già un orientamento sulla decisione.

Ricordiamo che il CdS si dovrà pronunciare confermando o annullando la sentenza del Tar sulla incompatibilità di tre commissari.

  • due perché coinvolti in corsi di formazione
  • uno perché ricopriva una carica politica, incompatibile con la funzione di commissario.

In caso di stop

In caso di conferma dell’annullamento potrebbe intervenire la politica. Tra le ipotesi di salvataggio al vaglio c’è l’idea di una sanatoria politica che consentirebbe di assumere i vincitori dell’attuale concorso e di attendere quei 2, 3 anni la sentenza definitiva per poi avviare un concorso riservato per quanti sono rimasti esclusi.

 

 
Salva Segnala Stampa Esci Home