Concorso DSGA: gli ammessi all’orale


Concorso DSGA in Lombardia: l’incredibile dato degli ammessi all’orale

Tuttoscuola - 10 giugno 2020

 

207 ammessi all’orale e 244 posti che rimarranno scoperti senza vincitore. Si può riassumere in questi due dati l’incredibile esito, non ancora conclusivo (potrebbe peggiorare con l’orale), dei candidati che in Lombardia hanno superato lo scritto del concorso a 451 posti di DSGA, Direttori dei Servizi generali e Amministrativi nelle istituzioni scolastiche.

È un risultato incredibile per diverse ragioni, a cominciare dal fatto che nelle altre regioni dove sono stati resi noti i dati dei candidati che hanno superato lo scritto la media di ammessi supera il 40%. In Lombardia solo il 15%.

È un risultato incredibile perché questo della Lombardia è l’unico caso in cui gli ammessi non potranno coprire tutti i posti disponibili a concorso e anzi ne copriranno soltanto il 46%.

Eppure alla riapertura delle scuole a settembre ci sarà bisogno dei livelli massimi di presenza efficiente di chi, come il DSGA, sarà chiamato a complessi impegni organizzativi e amministrativi insieme ai dirigenti scolastici.

È incredibile soprattutto che tutto questo avvenga in Lombardia, la regione che, più delle altre, nel suo tessuto sociale è stata ferita e messa a dura prova dalla pandemia.

Possibile che qui si siano concentrati i candidati concorso DSGA meno preparati dell’intero concorso che aveva richiamato in partenza due anni fa più di 102 mila candidati?

Eppure i dati dell’intera procedura concorsuale condotta fino alla prova scritta prospettavano ben altro esito.

Nella preselezione che aveva consentito di ammettere agli scritti 6.161 candidati, il 18% degli oltre 34 mila candidati presenti, in Lombardia avevano superato la preselezione 4.100 presenti, una buona percentuale che si era attestata oltre il 33%, 1 candidato su 3.

Infatti erano stati ammessi allo scritto 1.362 candidati.

E ora ne sono stati respinti ben 1.155, l’85%!

Nessuna regione che ha finora pubblicato i dati degli ammessi ha raggiunto una percentuale così elevata.

207 candidati ammessi e 244 posti che rimarranno scoperti: dati inspiegabili e al limite dell’assurdo ai tempi del covid – 19.

 

 
Salva Segnala Stampa Esci Home