L’Educazione Tecnica nei paesi europei: documento

  Pubblichiamo un testo diffuso da Didaweb-Informa e curato da Pietro Gusso, della Scuola media "L. Pierobon"di Cittadella sul tema: L'insegnamento dell'Educazione Tecnica negli altri paesi europei.
Austria. 2 ore settimanali (laboratorio tecnico e laboratorio tessile).
Belgio. In Belgio l'educazione secondaria parte dai 12 anni. Nei primi due anni la disciplina chiamata "Educazione Tecnica" viene impartita per almeno 2 ore settimanali che possono diventare 4-5 nelle scuole ad indirizzo tecnico, il programma prevede argomenti e modalità di lavoro molto simili all'E.T.
Bulgaria. Dal 1999 è in corso una riforma del sistema scolastico. La disciplina è indipendente e rappresenta uno degli 8 gruppi di discipline insegnate, denominato "Living style and technologies". E' suddivisa in 3 sezioni. Nelle prime 4 classi (la fascia di età -7-11 anni) viene insegnata per un'ora settimanale "Home living style and technics". "Home technics and economics" si studiano nelle successive 2 classi (età 12-13 anni) per 1,5 ore settimanali. Infine nelle ultime due classi (14-15 anni) la materia è denominata "Tecnologie" e si studia per 1 ora settimanale. L'informatica è integrata nel gruppo di discipline denominato "Matematica e informatica" (di fatto informatica si svolge solo nella scuola superiore, poiché nel 99% delle classi 7 e 8 della scuola dell'obbligo non esistono computer per mancanza di fondi).
Cipro. "Economia domestica" e "Progettazione e tecnologia" per 1,5 ore settimanali.
Danimarca. Dalla 4a alla 7a classe la materia, obbligatoria, si configura sul modello delle nostre vecchie Applicazioni Tecniche. Dalla 8a alla 10a diventa "Tecnologia" ed è facoltativa.
Finlandia. In Finlandia l'istruzione obbligatoria va dai 7 ai 15 anni d'età (9 classi). L'Educazione Tecnologica è prevista per un minimo di 2 ore settimanali nel curricolo scolastico. Un esempio di temi del curricolo: classi 1-2 Materiali ed esperimenti, classi 2-3 Lavoro e tecnologia nell'ambiente vicino, classi 5-6 Conoscenza della tecnologia della produzione, classi 7-9 Familiarizzazione con la vita di produzione.
Francia. Nei Collège la Tecnologia è prevista per 1,5 ore settimanali.
Grecia . In entrambi le classi della fascia d'età 13-14 si insegna per 2 ore settimanali di cui una è informatica.
Inghilterra. Viene chiamata "Tecnologia" ed insegnata obbligatoriamente per 4 ore settimanali per gli alunni di 11-14 anni. Le attività sono molto simili alle nostre di "Educazione tecnica" con disegno tecnico, progettazione, lavorazione di materiali ferro /legno e realizzazione etc.
Norvegia. "Arti e mestieri" nelle classi 5-7 per un monte ore di 380 (circa 4 ore settimanali in media) che nelle classi 8-10 diventa di 228 (2 ore settimanali circa) Economia domestica nelle classi dalla 5a alla 10a per 1 ora settimanale circa.
Olanda. La scuola dell'obbligo è fino a 16 anni di età. La scuola primaria dura 8 anni e il curricolo è lasciato abbastanza libero. Nei primi tre anni della secondaria il curricolo obbligatorio prevede 180 ore di "Tecnologia" (mediamente circa quindi 3 ore settimanali) + "Life Skill" per 100 ore (circa 1 ora settimanale)
Polonia . Anche qui è in corso una riforma dal 1999. Nel Gimnazium si studia "Tecnologia" per 2 ore settimanali.
Repubblica Ceca . E' materia indipendente, insegnata per 2 ore settimanali. Il programma può variare un po' da scuola da scuola. Si studiano argomenti inerenti l'agricoltura, economia e vita domestica, si fanno applicazioni tecniche, cucina, cucito, falegnameria etc. L'informatica è insegnata come materia a parte per 2 ore settimanali nella classe 8a (13-14 anni)
Romania . La materia si chiama Educazione Tecnica come in Italia ed è insegnata nella scuola media per 1 ora settimanale.
Slovenia. "Economia Domestica" per 1 ora settimanale nelle classi 6a, 7a e 8a, "Progettazione e Tecnologia" 1 ora in 5 e 7, due ore in 6a e 8a.
Spagna. Nella scuola secondaria obbligatoria che dura 4 anni (alunni da 12 a 16 anni) si chiama "Tecnologia" e la quota oraria settimanale è di 2 ore nei primi 2 anni, 3 ore nei successivi 2; nei primi tre anni è obbligatoria, facoltativa nell'ultimo anno.
Svezia. L'istruzione è obbligatoria da 7 a 16 anni di età. Dall'a.s. 02/03 sono obbligatorie complessivamente 300 ore di Applicazioni Tecniche, 118 di di Economia domestica e 800 di Biologia, Chimica e Tecnologia.
Ungheria. Nella scuola dell'obbligo (dai 6 ai 16 anni) esiste un insegnamento in passato chiamato Tecnologia, ora "Life-Management and Practical Studies" per 1 o 2 ore settimanali a seconda del curricolo della scuola. Informatica è una materia a parte. (fonte: Didaweb Informa)

 

Copyright © 2019 Di.S.A.L.