Riapertura scuole: formazione per Docenti e Ata

 

Ritorno a scuola, da settembre per docenti e ATA formazione sull’uso dellenuove tecnologie

da LaTecnica della Scuolaa – 29/6/2020 – Fabrizio De Angelis

 

Fra i punticontenuti nelle linee guida per il ritorno a scuola a settembre, c’è quellorelativo alla formazione per docenti e ATA per quanto riguarda l’uso dellenuove tecnologie.

Era statogià preannunciato, anche perché la didattica digitale èprevista dalle stesse linee guida da integrare alla didattica in presenza.Senza contare il grande punto interrogativo del quadro epidemiologico delprossimo autunno, che potrebbe dover costringere a nuove misure per la scuola.

Il testodelle linee guida riporta che: “Le istituzioni scolastiche organizzano,singolarmente o in rete, attività di formazione specifica per il personaledocente e ATA, in materia di utilizzo delle nuove tecnologie relativamente allediverse mansioni e professionalità (docenza, attività tecnica e amministrativa,di accoglienza e sorveglianza), al fine di non disperdere e potenziareulteriormente le competenze acquisite, dai docenti, nel corso del periodo disospensione delle attività didattiche in presenza e dal personale ATA nel corsodei periodi di smart working, secondo le diverse mansioni”.

Le attivitàdi formazione a settembre integrate nel PTOF delle scuole

Non solo, ildocumento fornisce alcuni spunti: “le attività per la formazione del personaledocente ed educativo, per l’a.s. 2020-2021, potranno riguardare le seguentitematiche:

Un punto dasottolineare è che le scuole andranno ad integrare il proprio piano di formazione,presente nel PTOF, con ogni ulteriore azione formativa derivante dai fabbisogniemergenti dalla comunità scolastica e dal territorio.

Inoltre, ilMinistero spiega che è in via di predisposizione un documento recanteLinee guida per la Didattica digitale integrata, che reca proposte eindicazioni finalizzate alla pianificazione metodologica, funzionale anche allagestione dell’emergenza sanitaria. Pertanto, le scuole dovranno integrare ilproprio PTOF con le opportune indicazioni metodologiche avendo a riferimento“le dotazioni tecnologiche, le condizioni di connettività dell’utenza e delterritorio, i livelli di competenza degli alunni e del personale, orientandol’accrescimento delle competenze tecniche anche attraverso le azioni formativeproposte”.

Webinar ecorsi di formazione mirati agli strumenti didattici e di valutazione digitale

Infine,segnaliamo che le scuole dovranno  agire sulla formazione del personaledocente e ATA, come deliberata dagli Organi collegiali, e del personale ATA,anche attraverso webinar organizzati a livello territoriale,attraverso le reti di ambito per la formazione.

Particolarerilievo per queste attività saranno gli approfondimenti sugli strumentiper la didattica digitale, modalità e procedure della valutazione“a distanza”, anche alla luce delle innovazioni metodologiche estrumentali, salute e sicurezza sul lavoro per il personale e per gli studentiin attività didattica “a distanza”.

 

 



 

Copyright © 2020 Di.S.A.L.