Competenze ICT: gli standard dell'Unesco

 

4 Febbraio 2008   -  Sophia

Usare il computer in classe, di per sé, non è sufficiente ad assicurare che gli insegnanti siano in grado di trasmettere le competenze richieste per preparare gli studenti al lavoro e alla vita del ventunesimo secolo. E' partendo da questa consapevolezza che l'Unesco ha deciso di elaborare una serie di standard per le competenze Ict degli insegnanti. Il progetto è stato presentato in gennaio alla Moving Young Minds Conference, svoltasi a Londra.
Le linee guida dell'Unesco mirano a migliorare la qualità dell'istruzione e sono state sviluppate insieme a Cisco, Intel and Microsoft (per il settore privato), all'International Society for Technology in Education (ISTE) e al Virginia Polytechnic Institute and State University (Virginia Tech) per il settore pubblico ed accademico.
Gli standard sono stati pensati per aiutare decisori e organizzatori di curriculum e corsi ad identificare le competenze di cui gli insegnanti hanno bisogno per sfruttare le nuove tecnologie nel settore dell'educazione. La redazione degli standard è organizzata in tre parti: una cornice di policy che illustra motivi, struttura e metodologia del progetto; moduli degli standard di competenza che incrociano gli elementi della riforma didattica con vari approcci di policy per generare una matrice di competenze per gli insegnanti; linee guida di implementazione che forniscono un syllabus dettagliato delle specifiche competenze che gli insegnanti devono acquisire nel'ambiro di ogni set o modulo di competenza.
Gli standard riguardano una prospettiva molto più ampia delle competenze Ict. Essi esaminano tali competenze alla luce degli sviluppi pedagogici, dell'organizzazione scolastica e curriculare e delle esigenze degli insegnanti che desiderano migliorare il loro lavoro e la capacità di collaborare con i colleghi. In definitiva, gli standard Ict dovrebbero migliorare il lavoro complessivo dei docenti e contribuire all'istruzione di una popolazione meglio informata e in grado di portare avanti uno sviluppo economico e sociale.
Definendo competenze Ict e didattiche che possano essere condivise a livello internazionale, gli standard armonizzano prospettive e termini che riguardano l'uso delle Ict nella formazione degli insegnanti, facilitando così la condivisione internazionale di esperienze nel settore.
"Gli ICT Competency Standards for Teachers forniscono uno strumento che aiuterà decisori e formatori dei docenti a pianificare il loro uso dele tecnologie dell'informazione e della comunicazione - ha commentato il direttore generale dell'Unesco, Koïchiro Matsuura -. Gli standard sono moduli che aiuteranno a fissare le priorità di ciò che serve e a disegnare curricula adatti a specifiche richieste e risorse, riflettendo la convinzione dell'Unesco che i Paesi debbano occupare il posto di guida nella progettazione educativa".

Web  Towards ICT Skills for Teachers http://cst.unesco-ci.org/sites/projects/cst/default.aspx

 



 

Copyright © 2019 Di.S.A.L.